​Se avessi la bacchetta magica ti toglierei tutti i dolori, tutti i mali che senti. Che si tratti di corpo o di anima… io desidero solo prendermi cura del tuo cuoricino solo che a volte ne ho bisogno anch’io e parlartene mi fa pensare “scrivo, parlo, mi mostro? O nascondo, custodisco, difendo?” 

Pensare se scriverti o meno, se la cosa possa farti piacere o darti un dispiacere; se la prendi come una paranoia o se la accetti come un aprirsi sempre di più verso di te. 

Ho questo lato controverso e sensibile dentro me

E anche se mi dicesti che mi ami anche per questo sento che la cosa un po’ ti dà fastidio quindi penso che potresti anche stufarti di me.